tipologie di colloquio
1 agosto 2017 / / colloquio, Articoli

Le tipologie di colloquio più diffuse in Italia

Non sottovalutare mai la prima impressione ad un colloquio di lavoro: se tieni a fare bella figura preparati con cura, vestiti in modo adeguato e valuta le cose che dici. Se stai cercando un lavoro tieni sempre a mente queste raccomandazioni, potresti averne bisogno nelle varie fasi del recruiting. Prima di trovare un lavoro infatti, dovrai superare vari step, non basta un semplice incontro in seguito all'invio di un curriculum. È per questo che esistono diverse tipologie di colloquio e in questo articolo ti spieghiamo quali sono.

Tipologie di colloquio più usate dai recruiter

tipologie di colloquio 3

Le tipologie di colloquio che potresti dover affrontare sono diverse e queste sono solo alcune di quelle che potresti dover superare prima di ottenere il lavoro per cui ti sei candidato:

  • Colloquio conoscitivo. È il primo contatto tra chi cerca lavoro e chi seleziona il personale, ed è il momento della famosa prima impressione che può consentirti di essere valutato o scartato. Questo primo colloquio conoscitivo serve per fare una scrematura dei candidati, e per valutare i profili professionali più adatti. Al di là delle competenze e dell'esperienza maturata, infatti, l'esaminatore cercherà di capire che tipo di persona sei. A volte si contattano i candidati anche quando non ci sono posizioni aperte in azienda, ma si rende necessario visionare vari profili in previsione di future assunzioni.
  • Secondo colloquio. Se hai superato il primo incontro significa che sei stato valutato positivamente dal primo esaminatore che spesso può essere anche un'Agenzia per il lavoro. Il posto però non è ancora tuo, dovrai prima incontrare la persona incaricata a selezionare le risorse per conto dell'azienda. In questo secondo incontro ti verranno poste delle domande differenti rispetto a quanto avvenuto in precedenza, si parlerà del lavoro nello specifico, delle mansioni da svolgere, della retribuzione.
  • Terzo colloquio. La maggior parte delle selezioni si ferma al secondo colloquio, se ti capita di essere chiamato per un terzo incontro significa che si sta cercando un profilo molto particolare. In questa fase potesti addirittura incontrare i vertici dell'azienda.
  • Colloquio di gruppo. Se l'azienda sta cercando una risorsa da inserire in un gruppo di lavoro già strutturato potrebbe fare dei colloqui di gruppo per studiare le reazioni dei candidati a confronto. Verranno quindi valutate le predisposizioni alla leadership, ma anche la disponibilità a lavorare in squadra.
  • Colloquio telefonico o via webcam. Alcune società preferiscono ricorrere a queste tipologie di colloquio per ottimizzare il processo di selezione del personale. In questo caso devi seguire alcune accortezze: assicurati di effettuare la chiamata o il collegamento in un luogo dove nessuno può disturbarti; tieni il tuo cv a portata di mano; ricorda che vale sempre la regola della prima impressione.
  • Video colloquio in differita. È una tipologia di colloquio particolare perché prevede che il recruiter invii delle domande al candidato che, utilizzando un programma dedicato come quello di EasyRECrue, dovrà realizzare un video seguendo la traccia delle domande. In questo modo il colloquio diventa “in differita” e potrà essere visionato anche a posteriori dall’esaminatore.

E per finire con le tipologie di colloquio....

tipologie di colloquio 2

Il test sulle abilità e sulle competenze! Molte società non si accontentano di un classico processo di selezione: le nuove risorse vengono inserite solo dopo aver superato anche dei test per avere dati indicativi sulle reali capacità del candidato.

Per cui preparati anche a dover rispondere ad un questionario scritto o a delle prove di abilità logiche o ancora di cultura generale, in base al tipo di posizione lavorativa per cui stai concorrendo.

New Call-to-action

 

Pubblicato da Gaetano Angiuli
il 1 agosto 2017

Categoria
colloquio, Articoli

Seguitemi su :

Commenta per primo

La tua email non sarà pubblicata. I campi indicati con * sono obbligatori

Non perderti le ultime novità del mondo delle risorse umane.

I nostri ultimi articoli

I nostri contenuti HR

Individuare le soft skills durante il processo di selezione
Valutare i KPI del processo di selezione e recruiting
Il video-colloquio nel recruitment