entretien video

Analisi delle competenze professionali nel video-colloquio

Un tempo esistevano i curriculum in formato cartaceo che venivano spediti via posta alle varie aziende: con l'arrivo di Internet e il diffondersi delle e-mail si è facilmente passati al modello digitale, ma anche questo sembra ormai non essere più sufficiente. Oggi, infatti, il video-colloquio sembra essere lo strumento di recruiting più innovativo che permette ai recruiter di fare un’analisi delle competenze dei candidati molto approfondita e allo stesso tempo di ottimizzare la fase di selezione del personale. 

Analisi delle competenze: l’esigenza di un riscontro visivo

 

Come si fa, insomma, a valutare un candidato semplicemente scorrendo una serie di titoli di studio o esperienze lavorative? Non si può assumere qualcuno senza averlo almeno conosciuto: il ruolo dei selezionatori del personale è proprio questo, incontrare i candidati faccia a faccia, non solo per eseguire un'analisi delle competenze richieste dall'azienda per ricoprire la pozione vacante, ma anche per capire che tipo di persona si ha davanti. Sarà in grado di svolgere al meglio il lavoro richiesto? La sua emotività, il suo carattere possono rappresentare un vantaggio per l'azienda? Sarà in grado di gestire lo stress o il carico di lavoro?

Scarica l'eBook per avere maggiori informazioni su come individuare le soft skills!

Scarica eBook

 

A volte un semplice incontro può non bastare, a una prima scrematura dei candidati ne segue una seconda o una terza che può addirittura essere effettuata dai vertici dell'azienda. Le cose però possono complicarsi: a volte i candidati vengono da lontano, da altre città addirittura, a volte è difficile fissare giorno e ora del colloquio, uno sciopero dei mezzi o una manifestazione potrebbero far saltare l'incontro.

Il lavoro dei selezionatori può quindi non essere semplice: prima la ricerca del candidato ideale, poi le chiamate per fissare un colloquio conoscitivo (tante quelle che vanno a vuoto), poi il tempo perso per gli incontri saltati. Ecco perché da qualche tempo a questa parte sono molte le aziende che al colloquio tradizionale, soprattutto nella fase di preselezione, preferiscono il video colloquio, e sempre più utilizzano strumenti di pianificazione automatica dei colloqui per agevolare i recruiter nelle procedure per fissare luogo e data con i candidati.

Perché scegliere il video-colloquio nella selezione dei candidati

 

Video-entrevistaLe HR che scelgono il video-colloquio in differita non lo fanno solo perché è conveniente dal punto di vista economico, ma perché permette di migliorare la qualità della selezione del personale. EASYRECRUE, per esempio, offre la possibilità di poter scegliere tra due formati di video-colloquio:

  • il video-colloquio live, tra reclutatore e candidato, simile quindi a un colloquio dal vivo. Il reclutatore pone al candidato le domande come avviene nel classico colloquio, la differenza è che tutto avviene tramite un collegamento web e due webcam;
  • il video-colloquio in differita è un altro sistema che prevede l’accesso ad una piattaforma online dove i candidati stessi hanno registrato dei video-colloqui rispondendo a delle domande preimpostate; il vantaggio di questo meccanismo è quello di poter effettuare una comparazione tra l'analisi delle competenze, decidendo subito chi chiamare e chi no.

Perché il video colloquio è utile nell’analisi delle competenze

video-colloquioIl video colloquio insomma è una buona soluzione per l'analisi delle competenze dei vari candidati, prima di tutto perché offre la possibilità di valutare on line i video colloqui dei candidati, e permette al recruiter di organizzare al meglio il lavoro e affrontarlo senza stress. Provate a pensare quanto possa essere comodo per un recruiter organizzare in precedenza i colloqui con i vari candidati e valutarli poi in un secondo momento!

Un altro motivo che rende utile il video colloquio nell’analisi delle competenze dei candidati, è che è possibile individuare subito i profili che meglio rispondono alla figura professionale cercata, riducendo quindi i costi e i tempi del processo di selezione. Il sistema pensato e realizzato da EasyRECrue per esempio, permette di realizzare un questionario personalizzato in pochi minuti, a cui in seguito i candidati dovranno rispondere con un video.

Infine, per valutare le competenze di ogni candidato, ogni recruiter potrà avvalersi del lavoro e dell’opinione del team HR: grazie alla piattaforma di EasyREcrue, infatti, sarà possibile condividere il lavoro e l’analisi dei candidati con gli altri componenti del settore HR, coinvolgendo così più persone nel processo di valutazione e avere una visione completa e chiara sulle reali competenze dei candidati.

Scarica l'eBook gratuitamente, per avere maggiori informazioni su come individuare e valutare le competenze.

Scarica eBook

Pubblicato da Chiara Menghi
il 29 gennaio 2020

Categoria
video colloquio, colloquio, Articoli

Seguitemi su :

Commenta per primo

La tua email non sarà pubblicata. I campi indicati con * sono obbligatori